Santuario di Romituzzo

  Il VANGELO della Domenica del "Corpus Domini"
« Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito ».

Dal vangelo secondo Giovanni. ( Gv 3, 16-18 )

[16]In quel tempo disse Gesù a Nicodemo: «Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. [17]Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui. [18]Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è gia stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio ».

Parola del Signore.


« Chiunque crede in lui non muore, ma ha la vita eterna ».


Riflessione.

Con l’incarnazione del Figlio, avvenuta per volere del Padre e per opera dello Spirito Santo, l’amore di Dio per l’uomo si manifesta nel modo più eloquente e ci rivela che tutta la Santa Trinità opera in favore dell’uomo creato a sua immagine e destinato a partecipare alla vita divina. Per entrare nel mistero della vita di Dio, oggi siamo chiamati a credere all’amore del Padre che ci ha creati, del Figlio che con il suo sangue ci ha redenti e dello Spirito Santo che ci santifica rendendo ci figli di Dio, partecipi della sua eredità.





 

<< Pagina Iniziale
Il Santuario La Storia Le Immagini Il Giornalino Le Attivita' Torna alla pagina iniziale del sito E-mail: info@romituzzo.it Il materiale pubblicato e' coperto da copyright. In costruzione
Sito internet realizzato da TNX sas
Torna alla Home Page