Santuario di Romituzzo

  b> IL VANGELO DELLA QUARTA DOMENICA DEL TEMPO D’ AVVENTO.

« « Maria si mise in viaggio verso la montagna
e raggiunse in fretta la casa di Zaccaria».





Dal vangelo secondo Luca. 1, 39-48a

In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore».
Allora Maria disse: «L'anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l'umiltà della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Parola del Signore.



« Benedetta tu fra le donne
e benedetto il frutto del tuo grembo ».


Riflessione

Maria visitata dal Signore é da lui sospinta, messa in movimento per portare e dare ciò che ha ricevuto. Maria piena di grazia si alza e si mette in viaggio per raggiungere in fretta sua cugina Elisabetta e rimanere circa tre mesi.La fede in colui che ci visita ed accogliamo nel mistero del Natale deve spingere anche noi a visitare e strare con i fratelli. Solo la Carità rende autentica la vita di fede dei discepoli di Gesù come è stato per Maria. Oggi siamo invitati a testimoniare con i fatti il Vangelo nel quale crediamo.

Preghiamo

O Dio, che hai scelto l’umile figlia di Israele per farne la tua dimora,
dona alla tua Chiesa una totale adesione al tuo volere,
perché imitando l’obbedienza del Verbo, venuto nel mondo per servire,
esulti con Maria per la tua salvezza e si offra a te in perenne cantico di lode.
Per il nostro Signore Gesù Cristo tuo Figlio che è Dio
e vive e regna con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen.



 

<< Pagina Iniziale
Il Santuario La Storia Le Immagini Il Giornalino Le Attivita' Torna alla pagina iniziale del sito E-mail: info@romituzzo.it Il materiale pubblicato e' coperto da copyright. In costruzione
Sito internet realizzato da TNX sas
Torna alla Home Page