Santuario di Romituzzo

 
IL VANGELO DELLA TRENTAQUATTRESIMA DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO.

SOLENNITÀ DI CRISTO RE DELL’UNIVERSO

« II mio regno non è di questo mondo ».

Dal Vangelo secondo Giovanni 18, 33-37

In quel tempo, disse Pilato a Gesù: «Tu sei il re dei Giudei?». Gesù rispose: «Dici questo da te oppure altri te l' hanno detto sul mio conto?». Pilato rispose: «Sono io forse Giudeo? La tua gente e i sommi sacerdoti ti hanno consegnato a me; che cosa hai fatto?».
Rispose Gesù: «II mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di quaggiù».
Allora Pilato gli disse: «Dunque tu sei re?». Rispose Gesù: «Tu lo dici; io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce».

Parola del Signore.

« Sono venuto nel mondo: per rendere testimonianza alla verità.
Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce ».


Io sono re. Questo titolo non è onorifico né celebrativo. Gesù è re perché il Padre ha voluto rivelare in lui la sua vittoria sulle potenze del male. Cristo è re perché rende al Padre testimonianza offrendo la sua vita per la salvezza del mondo. Riconoscere il suo potere regale significa confessare, riconoscer i la sua vittoria, il valore del suo sangue versato per il perdono dei peccati. Partecipare al suo regno significa essere partecipi della sua signoria sul mondo. Che siamo suoi sudditi lo dimostriamo non solo piegando il nostro capo e venerando lui, ma soprattutto piegandoci e servendo il fratello come lui ci ha insegnato. Unica sua legge è quella dell’amore ed è amando che gli rendiamo testimonianza.

Preghiamo

O Dio, che hai voluto rinnovare tutte le cose in Cristo, Re dell’universo,
fa’ che ogni creatura, libera dalla schiavitù del peccato, ti serva e ti lodi senza fine.
Per il nostro Signore Gesù Cristo tuo Figlio che è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.




 

<< Pagina Iniziale
Il Santuario La Storia Le Immagini Il Giornalino Le Attivita' Torna alla pagina iniziale del sito E-mail: info@romituzzo.it Il materiale pubblicato e' coperto da copyright. In costruzione
Sito internet realizzato da TNX sas
Torna alla Home Page