Santuario di Romituzzo

 
Il Vangelo della seconda Domenica dopo Natale


«E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi ».

Dal vangelo secondo Giovanni 1 1-8.9-14

In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio
e il Verbo era Dio. Egli era in principio, presso Dio:
tutto è stato fatto per mezzo di lui
e senza di lui nulla è stato fatto di ciò che esiste.
In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini;
la luce splende nelle tenebre e le tenebre non l’hanno vinta.
Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo.
Era nel mondo e il mondo è stato fatto per mezzo di lui;
eppure il mondo non lo ha riconosciuto.
Venne fra i suoi, e i suoi non lo hanno accolto.
A quanti però lo hanno accolto ha dato potere di diventare figli di Dio:
a quelli che credono nel suo nome, i quali, non da sangue
né da volere di carne né da volere di uomo,
ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi;
e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito
che viene dal Padre, pieno di grazia e di verità.


Parola del Signore.




« A quanti però lo hanno accolto
ha dato potere di diventare figli di Dio ».


Non c’è altra via per diventare figli e non quella che parte dall’accoglienza: accoglienza del Verbo, della Luce , della Vita che viene da Dio Si diventa figli accogliendo il Figlio che viene dal seno del Padre che possiede la Grazia e la verità e ne fa dono a quelli che credono nel suo nome. Accogliere il Verbo ci impegna ad offrigli il nostro intimo come luogo dove lui abita e cresce per rivestirci della sua stessa natura divina. Il mistero dell’incarnazione ci rivela che il progetto di Dio è quello di rinnovare il mondo rinnovandolo a immagine del suo Unigenito perché “ Dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto: grazia su grazia”.

Preghiamo

O Dio, onnipotente ed eterno, luce dei credenti,
riempi della tua gloria il mondo intero,
e rivelati a tutti i popoli nello splendore della tua verità.
Per il nostro Signore Gesù Cristo che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli. Amen.



 

<< Pagina Iniziale
Il Santuario La Storia Le Immagini Il Giornalino Le Attivita' Torna alla pagina iniziale del sito E-mail: info@romituzzo.it Il materiale pubblicato e' coperto da copyright. In costruzione
Sito internet realizzato da TNX sas
Torna alla Home Page