Santuario di Romituzzo

 
IL VANGELO NELLA DOMENICA DELLA SANTISSIMA TRINITÀ.


« Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio ».


Dal vangelo secondo Giovanni. 3, 16-18

In quel tempo, Gesù disse a Nicodemo: « Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. 18Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio ».
Parola del Signore.

« Dio non ha mandato il Figlio nel mondo
perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.».


RIFLESSIONE.

Con l’incarnazione del Figlio, avvenuta per volere del Padre e per opera dello Spirito Santo, l’amore di Dio per l’uomo si manifesta nel modo più eloquente e ci rivela che tutta la Santa Trinità opera in favore dell’uomo creato da Dio a sua immagine e destinato a partecipare alla sua stessa vita divina. Per entrare nel mistero della vita di Dio, oggi siamo chiamati a credere all’amore del Padre che ci ha creati, del Figlio che con il suo sangue ci ha redenti e dello Spirito Santo che ci santifica rendendoci figli di Dio, partecipi della sua eredità.

PREGHIAMO

Padre fedele e misericordioso,
che hai rivelato il mistero della tua vita
donandoci il Figlio unigenito e lo Spirito di amore,
sostieni la nostra fede e ispiraci sentimenti di pace e di speranza,
perché riuniti nella comunione della tua Chiesa
benediciamo il tuo nome glorioso e santo.
Per il nostro Signore Gesù Cristo che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli. Amen.



 

<< Pagina Iniziale
Il Santuario La Storia Le Immagini Il Giornalino Le Attivita' Torna alla pagina iniziale del sito E-mail: info@romituzzo.it Il materiale pubblicato e' coperto da copyright. In costruzione
Sito internet realizzato da TNX sas
Torna alla Home Page